costiera logo

Rezervirajte online!

Prihod

Št. odraslih


Zahvaljujemo se vam za vaše povpraševanje. Nanj bomo odgovorili najkasneje v 48 urah.

PRIJAVI SE NA E-NOVICE

Nahajamo se na južni strani otoka Visa v vasi Rukavac. Najbližja plaža je od hiš oddaljena minutko peš, najznamenitejša plaža Srebrna pa približno sedem minut peš. Zelena špilja na otoku Ravnik je tik pred Rukavcem, prav tako znamenita laguna Budihovac s svojimi neverjetnimi turkiznimi barvami morja. Javite se. Veseli bomo vsakega vašega sporočila.

Home » Vis » Vis in generale » L’emmigrazioni dall'isola di Vis

L’emmigrazioni dall'isola di Vis

L’emmigrazioni dall’isola di Vis accaddero per 2 motivi: il primo fu la malattia della vite, chiamata fillossere, la quale diminui il numero di vigneti di 10 volte, l’altra ragione fu la crisi dopo la seconda Guerra mondiale.

La maggior parte degli emmigrati di Vis ora abita nello stato americano della California, a San Pedro (regione di Los Angeles). A San Pedro ci sono più abitanti di Komiza, che sull’isola di Vis.

Alle città americane, i pescatori emigrati di Komiza, trasmissero le proprie conoscenze riguardanti la pesca e le loro invenzioni, come ad esempio: il tipo di rete “stajcica”, il sistema “spreja” (sistema rapido di congelamento dei pesci), la luce ad acetilene per una migliore pesca notturna, le ricette per condire il pesce con sale e la conservazione del tale. In Dalmazia, nel 1870, hanno aperto la prima fabbrica che conservava i pesci in scatola. Per le  neccessità di produzione, i Komizani, dovevano oltrepassare il mare, fino a raggiungere il Portogallo e la Spagna.

Si potrebbe anche dire che, il vino e il pesce, furono la ragione che attirò i primi abitanti sull’isola di Vis, ma anche la ragione per la loro emmigrazione. Tuttoggi, sempre più visitatori e possibili nuovi abitanti, tornano sull’isola di Vis. Non solo per il pesce e il vino ma anche per il turismo.